Specialisti della salute al tuo servizio

Spedizione in 24-48 ore
Consegna Gratuita oltre i 69 Euro
CARRELLO

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

TOTALE:
$0.00

COLLAGENE: PELLE, ARTICOLAZIONI E MOLTO ALTRO

di Dott.ssa Tamara il December 23, 2020

IL COLLAGENE: COS'É E A COSA SERVE

 

I collageni, ebbene si, ce ne sono di diversi tipi, chiamati comunemente collagene, sono una famiglia di glicoproteine fibrose caratterizzate da un'alta resistenza alla trazione (resistenza alle forze di stiramento), e presenti naturalmente all'interno del nostro organismo.

Sono proteine ritenute fondamentali in quanto rivestono il ruolo più importante tra le proteine strutturali del nostro corpo, essendo responsabili della struttura e funzionalità di pelle, cartilagine e tessuto muscolare.

Sono costituiti da lunghe catene di amminoacidi che si dispongono in modo tale da dare origine a fibre con una struttura compatta e resistente, queste fibre vanno poi a costituire in gran parte il tessuto connettivo (tessuto che da sostegno e protezione ai tessuti molli), i tendini, la pelle e i legamenti.

 

A COSA SERVE IL COLLAGENE?

 

Il collagene, a seconda della tipologia, serve a :

 

-Mantenere in buona salute le unghie, fortificandole ed evitando che si spezzino o si sfaldino a strati.

 

-Mantenere in buona salute i capelli, rendendoli forti e prevenendone la caduta.

 

-Mantenere in buona salute la pelle, rendendola compatta e tonica ed evitando la comparsa delle

rughe o, se presenti, aiutandone piano piano la rimozione, prevenendo le smagliature, dovute a una perdita di elasticità della pelle, serve anche a combattere la flaccidità, ridurre tempi di cicatrizzazione delle ferite e ridurre la comparsa dei lividi.

 

-Combattere la cellulite, rinforzando le pareti dei vasi sanguigni, diminuendo così l'infiammazione del tessuto adiposo, favorendo il drenaggio dei liquidi e riducendo l'effetto buccia d'arancia.

 

-Migliorare la circolazione in generale, rinforzando i vasi sanguigni e permettendo un loro migliore funzionamento.

 

-Mantenere in buona salute le cartilagini e ridurre in questo modo i dolori articolari legati a un naturale deterioramento della cartilagine legata all'età, ad esempio nell'osteoartite o dell'osteoartrosi, o da particolari stress fisici in seguito ad attività sportiva intensa o prolungata.

 

-Mantenere i buona salute denti e gengive.

 

-Mantenere in buona salute i muscoli prevenendo dolori e crampi.

 

DOVE TROVIAMO IL COLLAGENE?

 

All'interno del nostro organismo esistono meccanismi che producono il collagene e che lo degradano, vi è, in età giovane, un equilibrio tra produzione e degradazione che permette comunque una buona presenza di collagene e quindi un buon stato dei tessuti.

Con l'avanzare dell'età o a seguito di eccessiva esposizione a sostanze ossidanti e radicali liberi, il nostro organismo rallenta la produzione del collagene o accelera la sua degradazione, si va quindi incontro a tutta una serie di problematiche relative ai vari tessuti citati prima, ovvero a carico di unghie, capelli, pelle, articolazioni, muscoli e quant'altro.

Il collagene è una proteina che nel nostro organismo viene prodotta a partire da 4 aminoacidi che sono: glicina, prolina, idrossiprolina e lisina, viene da se che introdurre nel nostro organismo proteine che contengono questi aminoacidi aiuta a stimolarne la sintesi, è inoltre necessario l'apporto di vitamine, in particolare la vitamina C e sali minerali, in particolare rame e manganese.

 

ALIMENTI CHE STIMOLANO LA PRODUZIONE DI COLLAGENE

 

Alimenti contenenti gli aminoacidi utili per la sintesi di collagene sono ad esempio proteine della soia, albume d'uovo, l'alga spirulina, baccalà formaggi quali parmigiano, groviera e pecorino, carni quali quella di manzo e la pancetta di maiale.

Per quanto riguarda la vitamina C, sappiamo tutti che la troviamo in agrumi, fragole, acerola, kiwi e quant'altro; rame e manganese li troviamo invece in alimenti quali funghi, fegato di vitello, sesamo, zenzero, chiodi di garofano, zafferano e cacao amaro.

 

Se per motivi legati a una particolare dieta, ad esempio quella vegetariana o vegana o semplicemente per motivi legati al nostro personale gusto, troviamo difficoltoso introdurre questi tipi di alimenti all'interno del nostro organismo, possiamo affidarci a degli integratori, ovviamente è bene scegliere con cura, prediligendo quelli più funzionali ovvero più facilmente assorbibili e utilizzabili dal nostro organismo, in commercio ce ne sono di diversi tipi, basta scegliere in maniera ponderata.

 

PRODOTTI A BASE DI COLLAGENE

 

In alternativa esistono anche integratori e creme a base di collagene, nei casi migliori sono associati anche a vitamine e sali minerali per migliorarne l'assorbimento, anche in questo caso è bene scegliere con cura, non tutti gli integratori e le creme a base di collagene sono funzionali al nostro organismo e non tutti sono formulati in modo tale da essere assorbiti al meglio.

È bene anche saper scegliere in base alle nostre esigenze e problematiche in quanto, come accennato prima, esistono diversi tipi di collagene, alcuno sono ad esempio più utili per mantenere in buona salute la pelle, altri sono più utili a livello delle cartilagini. È per questo molto importante informarsi bene prima di iniziare l'assunzione del collagene, si rischia di spendere tanto e ottenere scarsi risultati.

 

TIPOLOGIE DI COLLAGENE E A COSA SERVONO

 

Esistono, come accennato precedentemente, diverse tipologie di collagene, per la precisione ne sono stati fin'ora individuati 28 tipi. Ovviamente a noi non interessano tutti e 28 ma ne prendiamo in considerazione solo 5, in quanto le principali patologie derivanti da carenza di collagene sono legate appunto a 5 tipi specifici.

 

Collagene di tipo I: questo tipo di collagene rappresenta il 90 per cento del collagene che svolge funzioni all'interno del nostro organismo, è quindi importante per il mantenimento della pelle, dei capelli, delle unghie, ossa, tendini e cornea.

È quindi indispensabile e la sua carenza è associata a tutta una serie di danni che si riscontrano con l'avanzare dell'età o a seguito di un'eccessiva esposizione ai radicali liberi, a carico della pelle e di vari organi.

 

Collagene di tipo II: questo tipo di collagene si localizza a livello del tessuto connettivo e delle cartilagini, una sua carenza, legata soprattutto all'avanzare dell'età, porta ad indebolimento della cartilagine e all'insorgenza dei classici problemi legati all'artrite, che ovviamente da origine ai classici dolori a livello delle articolazioni e alla difficoltà di movimento.

Una sua integrazione è utile appunto nelle persone che hanno superato una certa età ma anche in tutti coloro che svolgono una attività fisica intensa che porta, col tempo, alla graduale degradazione della cartilagine.

 

Collagene di tipo III: lo si trova generalmente con il collagene di tipo I ed è molto importante a livello della pelle alla quale dona elasticità e compattezza e di organi interni quali fegato e polmoni, svolge un ruolo importante anche per quanto riguarda il sistema cardiovascolare e da rinforzo ai vasi sanguigni, è un componente importante anche di cartilagini, tendini e dentina.

 

Collagene di tipo IV: è un componente importante dei tessuti che circondano gli organi e dei muscoli, nonché dei reni e di diversi altri organi.

 

Collagene di tipo V: va a costituire la superficie delle cellule, i capelli e la placenta.

 

Sulla base di quanto appena detto si denota facilmente quindi che i tipi di collagene che suscitano maggiore interesse, in quanto la loro carenza da origine ai disturbi più diffusi e rilevanti, sono quelli di tipo I, II, e III.

Viene da se che, nel caso soffrissimo di problematiche legate alla pelle o alle articolazioni, e volessimo incrementare la presenza del collagene all'interno del nostro organismo, sia importante rivolgere la nostra attenzione a integratori di collagene di tipo I, II o III a seconda delle nostre esigenze.

 

In commercio sono presenti vari tipi di composti che appunto contengono uno o più collageni, molte volte associati all'acido jaluronico e a vitamine che ne potenziano l'azione, anche in questo caso è importante scegliere con cura e dare maggiore attenzione a integratori che presentano una certa concentrazione di collagene che a noi interessa e che, soprattutto, sia un collagene che il nostro organismo riesce ad assimilare in quantità sufficiente alle nostre esigenze ed in tempi rapidi.

 

COLLAGENE IDROLIZZATO

 

Sentiamo spesso parlare di prodotti a base di collagene idrolizzato ma non capiamo bene cosa siano, a cosa servano e cosa abbiano di diverso dal comune collagene.

Bene, vediamo di chiarirlo.

 

Il collagene idrolizzato è sempre collagene, che, come abbiamo visto in precedenza, può essere di diversi tipi e quindi svolgere funzioni diverse, ciò che cambia è semplicemente la formulazione.

Il collagene idrolizzato è, detto in parole semplici, collagene che viene spezzettato in frammenti proteici piccoli, questo favorisce il suo assorbimento nell'organismo sia assunto per via orale, che applicato sottoforma di creme sulla pelle.

Esattamente come detto prima, è utile per pelle, articolazioni, unghie, capelli e quant'altro, il vantaggio è appunto che formulato in questo modo riusciamo a assorbirne una maggiore quantità e in tempi più rapidi.

 

Anche in questo caso sono presenti in commercio molti composti a base di collagene idrolizzato, mirati, in particolare, al benessere delle articolazioni, delle cartilagini e al benessere della pelle, come ad esempio ESI NODOL a base di collagene ed altri componenti naturali, oppure per la pelle troviamo i flaconcini SWISSE.

Il collagene è molto utilizzato anche in ambito cosmetico, infatti sono molte le creme a base di collagene idrolizzato che si possono utilizzare per dare tonicità e compattezza alla pelle, per ridurre le rughe e anche per ridurre la flaccidità a livello di braccia, addome e gambe.

 

Inutile dire che anche in questo caso bisogna saper scegliere con cura il prodotto giusto, guardare le concentrazioni dei vari componenti e valutare il tipo di collagene che serve a noi.